You are here
Home > Sport

Dispenser per sapone: quali sono i migliori per la palestra

dispenser-per-sapone

I dispenser per sapone sono dei contenitori di sapone liquido, che ad oggi possono contenere anche gel igienizzante, da utilizzare al posto della classica saponetta.

Possono essere manuali o automatici e ormai si rendono necessari non solo a casa, ma anche nei luoghi pubblici, come bagni di ufficio, ospedale e soprattutto nelle palestre. 

Considerata la delicata situazione sanitaria che ci siamo trovati a vivere per via della pandemia da Coronavirus, vengono sempre più utilizzati i dispenser per sapone automatici, in quanto hanno il vantaggio di eliminare totalmente il contatto fisico con gli stessi ed abbattere le probabilità di entrare in contatto con germi e virus.

In quelli automatici è inserito all’interno un piccolo motore alimentato a batteria che viene attivato da sensori che rilevano il calore delle mani o il movimento.

Acquistare un dispenser per sapone consente di risparmiare denaro, e se si opta per uno automatico, ad ogni utilizzo sarà erogata sempre la stessa quantità di prodotto, senza sprechi.

Sul mercato ci sono in vendita dispenser per sapone di tutte le forme e tipologie: da quelli economici e di semplice forma, fino a quelli più ricercati, dal design innovativo, da utilizzare per ristoranti, alberghi, uffici.

Si possono comprare sia al dettaglio che all’ingrosso, rivolgendosi presso rivenditori specializzati o tramite appositi e-commerce come https://putunga.com/ portale fornitissimo sia di dispenser per sapone manuali che automatici che dispone di un’ampia gamma di modelli, dove poter trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

I vantaggi nell’utilizzo dei dispenser per sapone

dispenser-per-sapone

Chi deve lavarsi le mani in un ambiente pubblico o di lavoro e deve utilizzare una classica saponetta, non avrà garantita l’igiene, in quanto la stessa, può essere contaminata da altri utilizzatori ed è quindi fortemente antigienica ed inoltre sporca anche il piano di appoggio.

Con un dispenser per sapone, tanto più se di modello automatico, non si avranno problemi di igiene; non richiedono molta manutenzione, sono facili da riempire ed è possibile anche cambiare spesso tipologia di sapone (liquido o in schiuma), riempiendoli con colori differenti o fragranze di vario genere e con estrema facilità.

Altro punto di forza è che la quantità di sapone in uscita è anche regolabile, con un’ulteriore diminuzione degli sprechi, che poi si tramutano in risparmio di costi.

Il mercato offre tante tipologie di dispenser per sapone, e potrete sempre trovarne uno che si adatti alle proprie esigenze ed al budget di costo.

Principali differenze tra dispenser per sapone manuali e automatici

I dispenser manuali hanno un pulsante di erogazione, necessitano di poca manutenzione, non consumano energia, ma sono più delicati, e tendono a consumare di più il sapone, in quanto non sempre li si utilizza bene e poi, anche qui abbiamo un tocco diretto del pulsante di erogazione, con evidente problema igienico.

Quelli automatici, hanno un costo di acquisto maggiore, ma essendo senza contatto riducono al minimo il rischio di diffusione batterica ed eventuali virus.

Hanno un minimo consumo energetico, ma consentono un risparmio di prodotti; ecco perché questi ultimi sono maggiormente consigliati per ambienti di lavoro, pubblici, scuole e palestre.

dispenser-per-sapone

Cosa offre il mercato

Considerato l’enorme sviluppo del mercato favorito anche della pandemia, i produttori si sono oramai sbizzarriti nel crearne di particolari, caratterizzati da design, comfort e stile e in tanti materiali diversi.

Li possiamo trovare in plastica, o in porcellana, vetro, e tanti altri materiali compositi; che hanno un ridotto contenimento per quanto riguarda la capacità di prodotto, per esigenze più limitate, o di grande capacità, ideali per le palestre, dove vi è un grosso utilizzo a servizio dei lavabi e docce.

È comunque importante, al momento dell’acquisto, valutare con attenzione misure, dimensioni e dove posizionarli, in quanto è fondamentale lasciare tra i dispenser per sapone ed i lavandini degli idonei spazi di utilizzo dello stesso.

Lascia un commento

Top