You are here
Home > Benessere

Come avere gambe sane ed in forma

Come avere gambe sane ed in forma

Avere gambe sane ed in forma è necessario seguire tutta una serie di regole. È fondamentale praticare la giusta attività fisica. Le attività più adatte sono jogging, bici o cyclette, corsa, tapis roulant e nuoto. È importante svolgerla con costanza. Anche dedicarsi a una camminata veloce ogni giorno fa bene per avere risultati che durino nel tempo. In più, vi è tutta una serie di esercizi efficaci e mirati per modellare le gambe in modo da trovare la giusta armonia e la forma migliore che si possono svolgere a casa. Vanno eseguiti tre volte a settimana se possibile al mattino, prima della colazione.

Si può iniziare con la corsa sul posto, ideale per snellire le gambe. Si inizia con una camminata veloce per poi accelerate la corsa per 20 secondi. La sequenza va ripetuta tre volte. Dopo una settimana, si noteranno già un miglioramento del tono e dopo un mese di esercizi, eseguiti regolarmente, le gambe saranno più snelle.

Gambe sane, gli altri esercizi

Per tonificare l’interno coscia l’esercizio perfetto sono i calci a forbice. Aiutano ad allenare anche gli addominali. Bisogna sdraiarsi con la schiena a terra e le mani sotto i glutei. Dopodiché a gambe tese sollevare i piedi e alterna il movimento delle gambe. L’esercizio successivo è lo squat. Si parte con le gambe leggermente divaricate all’altezza delle spalle e la schiena diritta. Poi si allungano le braccia in avanti e si piegano le ginocchia mantenendo la posizione di partenza.  Si devono portare le cosce parallele al pavimento senza far toccare i glutei alle caviglie. Contrarre addominali e glutei e poi tornare lentamente nella posizione di partenza. Un altro ottimo allenamento consiste negli slanci laterali.  Appoggiando le mani sulla spalliera di una sedia si devono slanciare le gambe lateralmente facendo almeno tre serie di dieci ripetizioni.

Chi ha cosce grosse e muscolose, oltre agli esercizi per la parte bassa del corpo, dovrà dedicarsi ad attività che mettono in movimento tutto. Come l’aerobica, ma anche il pilates o la zumba. Anche durante la gravidanza, soprattutto nei primi tre mesi, l’ideale sarebbe praticare pilates per mantenere le gambe snelle. Prima di praticare lo sport in gravidanza, però, è sempre meglio consultare il vostro medico.

Attività fuori casa

Oltre agli esercizi da fare a casa, per snellire le nostre gambe, è necessario svolgere anche altre attività fisica che può essere camminare a passo svelto almeno 20/30 minuti al giorno, il jogging, il nuoto. Ma anche la cyclette e il tapis roulant per chi vuole svolgere l’attività a casa. Riguardo al jogging, deve essere graduale alternando momenti intensi, magari con aumento di velocità progressiva, a momenti di pausa in cui, invece di correre, si cammina a passo svelto. L’ideale sono delle sessioni di mezz’ora a giorni alternati, ma se non sei allenata e temi di non farcela puoi iniziare con una camminata veloce e sostenuta, per poi arrivare alla corsa.

Anche la bici è ottima per dimagrire le gambe. Anche in questo caso occorre iniziare gradualmente magari prima in pianura per poi cimentarsi in salite e percorsi meno pianeggianti. Chi non è particolarmente sportivo, ma vuole provare a snellire le gambe con il nuoto, può cominciare con un allenamento di un’ora due o tre volte a settimana. Preceduto sempre da esercizi di stretching per riscaldare i muscoli. È consigliabile iniziare con sette vasche alternando gli stili, riposando solo 40 secondi tra una vasca e l’altra. Mantenere un ritmo cardiaco alto aiuta a dimagrire, inoltre è importante anche per tonificare. In piscina potete seguire anche un corso di spinning che aiuta a bruciare molti grassi oltre a tonificare molto.

Lascia un commento

Top