You are here
Home > Benessere

Misurare la massa magra con una bilancia pesapersone professionale

misurare massa magra
La massa magra e la massa grassa sono valori importantissimi e indicativi dello stato generale di salute di un individuo.
Chi segue regimi alimentari rigidi, come gli sportivi o gli atleti, deve affidarsi ai due valori in modo tale da stabilire un apporto dietetico adeguato.
La misurazione della massa magra, in particolare, viene effettuata spesso con una stima approssimata tenendo conto di valori come altezza e peso, tuttavia, oggi ci sono strumenti più precisi, le bilance pesapersone professionali.
Scopriamo in questa guida che cosa misura la massa magra e poi quali sono le bilance più adeguate alla sua rilevazione.

Che cos’è la massa magra?

Si tratta di un valore che rappresenta i muscoli, i tessuti all’interno degli organi, come i denti, le ossa, i tendini e i nervi connettivi.
La massa magra, insomma, quello che rimane dell’organismo quando si tolgono dall’equazione i tessuti adiposi non essenziale ovvero la massa grassa.
Una valutazione accurata della massa magra fornisce importanti informazioni in tema di funzionamento del metabolismo basale.
Questo valore, inoltre, deve essere perfettamente equilibrato con altri 2 valori, la massa grassa e il peso corporeo.
La misurazione di questo dato è complessa. Spesso si ricorre alla plicometria, una tecnica oggi considerata molto imprecisa, alla bio-impedenziometria che viene effettuata da medici specialisti oppure alla bilancia impedenziometrica, uno strumento economico e affidabile.

Come funziona la bilancia impedenziometrica?

Si tratta di uno strumento che funziona usando i principi dell’impedenziometria. Il corpo umano, infatti, quando viene attraversato da energia elettrica a bassa frequenza reagisce in modo differente a seconda di quale sia la sua reazione.

In questo modo, allora, la bilancia impedenziometrica rileva l’indice di massa magra e quello di massa grassa.
La bilancia utilizzata dai professionisti medici come i dietologi o gli specialisti del metabolismo, effettua rilevazioni molto precise e accurate.
Oggi, tuttavia, esistono anche i modelli professionali acquistabili da tutti che sono in grado di fornire dati altrettanto precisi.
Tra le migliori ci sono le bilance impedenziometriche Beurer, Tanita e Omron.
Il loro funzionamento è abbastanza semplice.

Si utilizza il computer annesso alla bilancia e si inseriscono importanti dati, in particolare, il sesso, l’età e l’altezza. In alcuni modelli, quelli più sofisticati, è possibile anche inserire se si tratta di una persona normale o di un’atleta per rendere la lettura più attendibile.
A questo punto, la persona deve salire sulla bilancia avendo cura di poggiare i piedi sugli elettrodi. Molte bilance, inoltre, sono anche dotate di una maniglia rivestita di ulteriori elettrodi che rendono la misurazione ancor più precisa.
Quindi, quando si scende dalla bilancia, facendo passare alcuni secondi si potrà vedere quali sono i dati relativi alla massa magra e alla massa grassa.

Un consiglio da tenere in mente quando si usa una bilancia impedenziometrica è quello di pesarsi preferibilmente senza vestiti per rendere la misurazione più precisa.
Inoltre, è meglio pesarsi al mattino appena svegliati e, preferibilmente, prima di aver fatto colazione.

Per maggiorni informazioni visita il portale Bilanciapesapersone.org

Lascia un commento

Top