You are here
Home > Benessere

Cosa fare per potenziare l’interno coscia

esercizi interno coscia

Volete rimuovere quell’accumulo di grasso che si presenta nella zona dell’interno coscia e contemporaneamente tonificare questa parte del vostro corpo?
Vediamo qualche esercizio che vi permetterà di rendere migliore questa zona spesso soggetta alle imperfezioni estetiche di questo tipo.

Gli squat con pesi, un esercizio interno coscia basilare

Il primo esercizio utile affinché il grasso in quell’area della vostra corporatura possa essere rimossa consiste nello svolgere degli squat con dei pesi da tenere sulle braccia o schiena.
La posizione base è quella classica, ovvero gambe leggermente divaricate, schiera dritta e spalle non eccessivamente rigide: il primo peso che potrete utilizzare è rappresentato dai manubri, che devono essere tenuti ben saldi con le mani.
Il piegamento deve essere svolto con le gambe: la vostra schiena dovrà rimanere dritta e allo stesso tempo le ginocchia ferme.
Sostanzialmente dovrete avere una posizione quasi seduta, con le gambe ben divaricate: il peso deve essere tenuto in alto con le mani, coi gomiti rivolti verso l’esterno.
In alternativa potrete utilizzare un bastone, che deve essere tenuto con entrambe le mani e passare dietro il collo, che non deve essere piegato.
Le ripetizioni devono essere 10 per 3 serie e riposo di 30 secondi tra ognuna di esse, con numero di serie e ripetizioni che aumenteranno una volta che il vostro corpo si abitua allo sforzo fisico di questi esercizi interno coscia.

I piegamenti e i suoi esercizi interno coscia sul sito Umbertomiletto

Esistono anche due esercizi per l’interno coscia che possono essere praticati senza grosse difficoltà.
Il primo consiste nel piegare all’indietro una gamba, co, ginocchio che deve rimanere parallelo al suolo e la punta del piede ben poggiata con tanto di gamba ben distesa, mentre l’altra deve essere portata in avanti, col ginocchio che formerà un angolo di circa 45 gradi.
A turno bisogna piegarsi prima su una gamba e poi sull’altra, tenendo il busto e la schiena fermi e tenendo un manubrio nelle mani: queste devono rimanere ferme rivolte verso il basso facendo in modo che il movimento venga compiuto dalle gambe.

L’altro esercizio consiste nel piegarsi lateralmente su una gamba, distendendo l’altra e mantenendo il busto e la schiena ben rigidi, con le mani sui fianchi che non aiutano nel movimento, facendo in modo che questi allenamenti abbiano effetti rassodanti e tonificanti solo sulle gambe e nell’interno coscia.
In entrambi i casi le ripetizioni devono essere di 10 per 3 serie con 30 secondi di intervallo tra ognuna di esse.

Questi e diversi altri esercizi per l’ interno coscia potranno essere trovati sul portale di Umberto Miletto, dove video e guide vi permetteranno di migliorare l’estetica di questa zona del vostro corpo.

FA

Lascia un commento

Top